Recensione: “Il duca e io” di Julia Quinn #Libro

Pubblicato per la prima volta in lingua originale nel 2000 con il titolo originale “The Duke and I” e a cui è seguito nel 2013 un ulteriore versione dotata di un 2° epilogo, è approdata in Italia solo nel 2020 grazie alla traduzione di Milena Fiumali e Nora Di Nunno per la casa editrice Mondadori. I libro si compone di 21 capitoli – esclusi chiaramente i due epiloghi finali e il prologo iniziale – sviluppati su 341 pagine che trattano le vicende dei due protagonisti a punti di vista alternati.
Sono in estasi, la lettura di questo libro mi è entrata dentro con violenza, mi ha scosso di risate, di passione, amore, travolgimento e dolore. L’ho letto d’un fiato perché profondamente ossessionata dal dover sapere come sarebbe andata a finire nonostante le mille cose già accadute nel corso della lettura. I protagonisti poi sono estremamente reali e questo per me è già tutta una vittoria.
Adoro. Continua a leggere Recensione: “Il duca e io” di Julia Quinn #Libro

Recensione: “Maledetta cenerentola” di Tiziana Irosa #Libro

Pubblicato nel 2020 con Amazon Publishing e appartenente alla raccolta di Kindle Unlimited, si compone di 26 capitoli – escluso l’epilogo – sviluppati in 355 pagine raccontate da un unico punto di vista femminile.
Una lettura molto veloce, scorrevole e piacevole ma non ha lasciato il segno. Continua a leggere Recensione: “Maledetta cenerentola” di Tiziana Irosa #Libro

Recensione: “Kimi no Sei” di Chatani Ami e Sakura Iro

“Kimi no Sei” è stato scritto da Sakura Iro e disegnato da Chatani Ami nel 2009 per a SoftBank Creative, composto in 3 volumi totali inediti in Italia e da 9 capitoli complessivi. (Una traduzione della storia è stata resa disponibile sul sito di Scan scanduzioni.) Conosciuto anche con il titolo inglese “It’s your fault” – letteralmente “E’ colpa tua” e appartenente alla categoria Shoujo come contenuto drammatico, psicologico e sentimentale.
Una lettura così superficiale, assurda, infantile.. sono quasi esterrefatta. l’idea che la persona che mi ha rovinato l’infanzia ripiombi nella mia vita e sia disposta a tutto pur di dimostrarmi il suo affetto e la sua maturazione poteva dar luogo a un manga psicologico e drammatico indimenticabile invece tutto si riduce a uno scimmiottamento generale. Continua a leggere Recensione: “Kimi no Sei” di Chatani Ami e Sakura Iro

Recensione: “Forbidden” di Daria Torresan e Brunilda Begaj #Libro

Scritto e ideato a quattro mani dalle due autrici in self publishing nel 2020, “Forbidden” è un’opera autoconclusiva che tratta tematiche complicate e considerate un tabù.
Recentemente il libro di quarantasette capitoli e ben 358 pagine ha scalato le liste di vendita di Amazon piazzandosi alle prime posizioni e ottenendo innumerevoli recensioni da parte dei lettori.
Il libro è bello, è ben scritto, strutturato correttamente e pieno di dettagli, misteri e ansie eppure non mi sento soddisfatta sentimentalmente parlando. Quando mi sono trovata davanti alla sinossi del testo ho creduto che sarei stata travolta da emozioni forti, profonde, devastanti e invece la storia non ha mosso così tanto le mie corde come mi sarei aspettata. Continua a leggere Recensione: “Forbidden” di Daria Torresan e Brunilda Begaj #Libro

Felice urrà per me.

Oggi, finalmente, mi sento una donna libera. Dopo tante fatiche, pianti, molestie e incongruenze economiche oggi finalmente sarà il mio ultimo giorno di lavoro perché mi sono licenziata.
Credevo che questa occasione non sarebbe mai potuta arrivare con la situazione economica delicata e le possibilità di una piccola cittadina eppure anche io ho avuto una possibilità e ora mi sento libera. Continua a leggere Felice urrà per me.

Recensione: “Wicked – Serie” di Piper Lawson #Libro

Pubblicati per la prima volta dall’autrice in auto-pubblicazione nel 2018 in lingua originale e tradotti solo nel 2021 in lingua italiana. La saga si compone di quatto titoli, “Good Girl” di 254 pagine e 19 capitoli, “Bad Girl” 266 pagine e 21 capitoli, “Wicked Girl” 252 pagine e 30 capitoli, “Forever Wicked” 244 pagine e 17 capitoli, che trattano le vicende dei due protagonisti Jax e Haley che per un fortuito evento si trovano costretti a lavorare insieme.
La storia si articola lentamente da un punto di vista erotico ma molto velocemente su un piano contenutistico e la cosa mi è piaciuta molto perché ho potuto affezionarmi ai personaggi e poi ho potuto gustarmi finalmente la passione travolgente tra i due. In generale sono stata travolta dalla storia, l’ho trovata amabile ma non particolarmente profonda o dettagliata, una lettura semplice che mi ha colpito per le sue note così delicate, un sogno a occhi aperti ben scritto. Continua a leggere Recensione: “Wicked – Serie” di Piper Lawson #Libro

Recensione: “A un metro da te” di Justin Baldoni #Film

La pellicola del 2019 diretta da Justin Baldoni è stata realizzata per la CBS Films e la Wayfarer Entertainment sulla sceneggiatura di Tobias Iaconis e Mikki Daughtry. Rilasciata in Italia dalla Notorious Pictures nello stesso anno, nel cast sono presenti Cole Sprouse, Haley Lu Richardson e Moises Arias.
Un film che tratta della malattia della fibrosi cistica, nel dettaglio mostrando la vita adolescenziale di tre ragazzi che vivono all’interno dell’ospedale e cercano di vivere al meglio la propria gioventù combattendo con il peso della morte.
Sapevo che avrei finito con il piangere ma non mi sarei aspettata di versare lacrime tanto copiose, ho vissuto il film con trasporto, con emozione, entrandoci dentro completamente e in modo del tutto trasparente, è stato come assistere a riprese ben fatte di esperienze reali.
Bello davvero. Continua a leggere Recensione: “A un metro da te” di Justin Baldoni #Film

News bollenti e piccanti.

a i tanti propositi che mi sono ripromessa di mantenere per questo nuovo anno ce n’è uno di cui vado molto fiera e che coinvolge un progetto di scrittura creativa rivolto a persone adulte di cui mi piacerebbe parlarvi.
Si tratta di un blog in cui leggere, scrivere o co-produrre storie originali.
Tra i propositi per il nuovo anno c’è anche quello di riprendere a scrivere, sognavo di diventare una scrittrice e, da brava scema, ho mollato la scrittura quindi il mio nuovo mantra é: “chissene?”. Pubblico quello che scrivo e fanculo alle aspettative.
Continua a leggere News bollenti e piccanti.

Recensione: “Wakabaryou De kimi To” di Sakumoto Ayu

Scritto e disegnato da Sakumoto Ayu nel 2014 con il titolo “Wakabaryou De kimi To” – letteralmente “Con te al dormitorio Wakaba” – si compone di un unico volume autoconclusivo di 6 capitoli ed è inedito in Italia.
Le vicende narrano di tre coppie che si vengono a creare all’interno del dormitorio maschile Wakaba, e che condividono la stessa compagnia di amicizie.
Inizialmente ho creduto che, essendo un unico volume, la storia si sarebbe concentrata sui due ragazzi decritti e sullo sviluppo del loro sentimento – visto e considerato che uno dei due pare vivere n ossessione per le donne. E invece no, dette due cose in croce si parla già di qualcun altro e poi altri ancora senza mai entrare del vivo della faccenda.
Che insoddisfazione. Continua a leggere Recensione: “Wakabaryou De kimi To” di Sakumoto Ayu